Centro transfrontaliero per lo studio della dinamica dei litorali

Res-Mar “Rete per l’Ambiente nello Spazio Marittimo” – Sottoprogetto (B) “Centro transfrontaliero per lo studio della dinamica dei litorali”

I soggetti coinvolti nell’attuazione del Sottoprogetto (B) sono la Provincia di Livorno in qualità di Responsabile e La Provincia di Olbia Tempio in qualità di Partner.

Il Centro Transfrontaliero per lo Studio della Dinamica del Litorali è costituito da una rete di osservatori in grado di effettuare un monitoraggio dei litorali con metodologie aggiornate e condivise e si pone come punto di incontro, crescita e scambio di informazioni per ricercatori e professionisti italiani e stranieri che vogliano approfondire la conoscenza della fascia costiera.

Attraverso il Centro e i servizi ad esso connessi, è possibile confrontarsi, sviluppare metodologie condivise di raccolta e di analisi dei dati sulle dinamiche che interessano la fascia costiera.

Attualmente il centro transfrontaliero è costituito fisicamente da due sedi periferiche:

- CReSTDiL – Centro Centro Regionale per la Ricerca sull’Ambiente Costiero – Cecina (Livorno)

- O.C.E.A.N.S. – Osservatorio Coste E Ambiente Naturale Sottomarino – Palau (Olbia -Tempio)

Ciascun centro porta nella rete di osservatori l’esperienza maturata nei diversi contesti geografici e i dati, caricati su webgis, sono accessibili attraverso il sito internet del progetto ResMar a tutti i soggetti interessati alla gestione della fascia costiera.

Video Documentario prodotto dalla Provincia di Livorno sul Progetto ResMar “Rete di Tutela Ambientale nello Spazio Marittimo” – “Resau pour l’Environnement dans l’Espace Maritime” Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia “Marittimo” 2007-2013