Progetto pilota di gestione ambientale integrata

Progetto pilota di gestione ambientale integrata in un’area con termine alla foce del Rio Santa Margherita nel Comune di Pula.

Attività preliminari nel contesto dell’Accordo di Programma Quadro “Sostenibilità Ambientale” Conservatoria delle Coste – RAS 2005 – “Studio geomarino delle dinamiche sedimentarie, assetti e tendenza evolutiva delle spiagge”

Strumento finanziario: Fondi Regione Autonoma della Sardegna

Responsabile Scientifico Prof. Sandro De Muro

Il Progetto

L’obiettivo principale del Progetto è stato quello di fornire un’analisi completa degli assetti della spiaggia, emersa e sommersa, di Santa Margherita di Pula scelta come area pilota sulla quale applicare, nel Sud Sardegna, le metodologie di lavoro del Progetto Interreg IIIA GERER. Sono stati valutati gli assetti nelle differenti stagioni al fine di descrivere le variazioni del profilo di spiaggia, valutare il movimento delle principali macro-strutture sedimentarie, predisporre una cartografia sedimentologica, ricostruire l’andamento della circolazione idrodinamica nella surfzone durante i principali eventi meteo marini.

Risultati:

Grazie all’applicazione di moderne tecnologie di rilevamento ad alta precisione e standard metodologici indicati dal Progetto Europeo Interreg IIIA GERER “Gestione ambientale integrata in località ad elevato rischio di erosione”, è stato possibile analizzare l’assetto del tratto costiero in esame e ricostruire la morfologia della spiaggia emersa e sottomarina,  valutare il movimento delle principali macro-strutture sedimentarie (barre, truogoli, berme ecc.) e realizzare un confronto tra gli assetti stagionali.

Lo studio ha permesso, inoltre, di entrare nei dettagli relativi ai processi di sedimentazione connessi ai diversi eventi meteomarini e valutare assetto e distribuzione dei volumi sedimentari sul sistema spiaggia (quote, pendenze, cresta duna, berme, battigia, barre, truogoli, dinamica e ampiezza della surfzone ecc.).

Sono state studiate dinamiche sedimentarie (modelli e mappe in scala 1:10.000-1:5.000); ricostruito il moto ondoso, correnti e processi idrodinamici. Lo studio della dinamica della zona a barre e truogoli (surfzone), innescata dai differenti eventi di moto ondoso, ha permesso di ricostruire l’assetto attuale e la tendenza evolutiva della spiaggia individuando criticità e possibili soluzioni. Mediante misure di terreno (su spiaggia emersa e sommersa) e con l’applicazione di software di modellizzazione, è stato possibile ricostruire e validare l’andamento della circolazione idrodinamica nella surfzone durante i principali eventi

Progetto concluso

 

Prodotti scientifici:

De Muro S., Lai A., Pusceddu N., Kalb C. (2010) – “Relazione tra idrodinamica e processi di sedimentazione nella spiaggia di Santa Margherita di Pula (Golfo di Cagliari – Sardegna Sud-Occidentale)” in De Muro S. e De Falco G. (A cura di) “Manuale per la gestione delle spiagge – Studi, indagini ed esperienze sulle spiagge Sarde e Corse” –University press – Scienze Costiere e Marine, CUEC. ISBN 978-88-8467-629-0 – pp. 225-259.

De Muro S., Batzella T., Kalb C., Pusceddu N. (2008) – “Processi sedimentari, idrodinamica e modellizzazione delle spiagge di Santa Margherita, Solanas, Cala di Trana e La Sciumara (Sardegna – Italia)” – Atti del “84° Congresso Nazionale della Società Geologica Italiana” 15-17 Settembre 2008, Sassari – Rend. online Soc. Geol. It., 3 (2008) ISSN: 2035-8008 – pp. 308-309.

De Muro S. e Kalb C. (2008) – “Studio GeoMarino e GeoMorfologico dell’Area Marina ed Analisi delle Dinamiche sedimentologiche relative al compendio Regionale di Santa Margherita di Pula” – Rapporto finale Convenzione Co.N.I.S.Ma. – Conservatoria delle Coste – RAS – pp. 128.

De Muro S., Kalb C., Lai A., Pusceddu N. (2007) – “Modellazione numerica idrodinamica attraverso il Software Delft3D applicata alla spiaggia di Santa Margherita di Pula – Sardegna Sud-Occidentale” – Abstract Conferenza Intermedia: “Decalogo per la gestione sostenibile delle spiagge” nell’ambito del progetto INTERREG IIIA GERER: “Gestione ambientale integrata in località ad elevato rischio di erosione” – 21 aprile 2007, Palau (OT).